INCIDENTI DOMESTICI

Il progetto ASL è scaturito dal riscontro dei numerosi incidenti domestici subiti per lo più da donne di 65 anni in poi.

In virtù di questa realtà, ASL ha ideato un “Progetto di formazione per la sicurezza in casa” diretto a volontari interessati ad operare sul territorio come Informatori/formatori.

L’intervento di formazione, sui pericoli da gestire tra le mura domestiche nasce dalla necessità di prevenirne i rischi e così contenerne anche gli eventuali costi di intervento sanitario..

Il corso organizzato da ASL ha impegnato tre giornate di lavoro: la prima il 12 novembre, la seconda il 18 e la terza il 26.

Il tutto è stato egregiamente esposto dagli educatore Marco e Lorenzo che si sono avvalsi del materiale cartaceo e informatico a loro disposizione.

I volontari dell’Associazione NSP che hanno partecipato in maniera corale e attiva sono: Daniele, Silvia, Giancarlo, Evelina, Elena M., Rina, Elena B., Bice, Anna, Giuseppina M., Ada;. un gruppo dinamico, attento e davvero numeroso rispetto alle altre Associazioni presenti rappresentate da pochi volontari.

La formazione prevede una attenzione preliminare alla persona con cui si interloquisce tenendo conto delle sue dinamiche comportamentali, se è possibile del suo vissuto, dell’ambiente in cui vive……

Basilare è la creazione di un rapporto interpersonale positivo, una empatia costruttiva atta a farsi ascoltare con serenità ed attenzione e ad ascoltare con partecipazione (mediazione- relazione- apertura- disponibilità- ascolto  semplicità  rispetto).

Il pericolo principale è dato dalla caduta, a causa della fragilità ossea dovuta all’età. La casa è ricca di insidie nascoste e per non incappare in brutte sorprese è preferibile fare una mappatura degli ambienti.

Una casa sicura deve essere: BEN ILLUMINATA  ORDINATA CON ZONE DI PASSAGGIO LIBERE  LA SCALA DEVE ESSERE DOTATA DICORRIMANO CON SUPERFICI ANTI-SDRUCCIOLO E SGOMBRE DA OGGETTI, – I TAPPETI DI GRANDI DIMENSIONI, RIGIDI E PESANTI….

IL BAGNO deve avere: MANIGLIONI IN CORRISPONDENZA DEI SANITARI, IL PAVIMENTO ASCIUTTO, TAPPETINI ANTISDRUCCIOLO ed è importante non usare elettrodomestici  in zone bagnate.

IN CUCINA: attenzione alle fiamme: NON LASCIARE IL GAS ACCESO, NON FAR FUORIUSCIRE ACQUA DALLE PENTOLE, NON METTERE LE PADELLE CON I MANICI ESTERNI. Prestare attenzione all’uso degli elettrodomestici e dei coltelli….

CAMERA DA LETTO: bisogna utilizzare biancheria da letto che non invada il pavimento, non fumare a letto e non oscurare le lampade con oggetti infiammabili, utilizzare pantofole antiscivolo e termocoperte con marchio di sicurezza….