Truffe

Attività  Ludopatia  |  Gruppo di cammino  |  Ambiente 
  Animazione RSA Festa dei nonni  |  Cene sociali

Questa pagina è dedicata alle attività delle truffe agli anziani con le presentazioni teatrali dei nostri bravissimi attori volontari.

Per richiedere il CD delle presentazioni effettuate, inviare una richiesta via e-mail al Presidente NSP. Di seguito è riportato il “Passaporto Antitruffa“.

Il “Passaporto Antitruffa” vademecum tascabile diretto agli anziani, è stato pubblicato nel 2011 e presentato in Comune di Brescia il giorno 08/10/2011 col patrocinio della Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Comune di Brescia, Questura di Brescia, Carabinieri, CSV, ASM, e Associazione Comuni Bresciani.

Il 19  gennaio 2009 inizia l’attività teatrale di prevenzione alle truffe agli anziani con una presentazione alla stampa presso la Questura di Brescia.   Segue la prima presentazione teatrale il 23 gennaio dello stesso anno al Teatro del Centro Sociale di Casazza,  Circoscrizione Nord, con il primo grande successo. Per ulteriori info vedi il Calendario Storico.

Ecco alcuni esempi di presentazione di truffe agli anziani dei nostri attori volontari:
1. Presentazione effettuata presso il Cinema Teatro Eden della Circoscrizione Centro.
2. Presentazione La truffa sventata effettuata presso il Teatro
3. Presentazione Il Notaio effettuata presso il Teatro


Articolo pubblicato su Chiari Week sulla presentazione “Fermiamo i ladri dei sogni” tenuta presso la Casa di riposo Lucini Cantù di Rovato.


Sabato 23/1/2016, presso il Centro Sociale A. Baronio di via Castello, 80 di Desenzano, verrà presentato lo spettacolo “Fermiamo i ladri dei sogni”, come mostrato dal seguente  volantino. Siete tutti invitati.


Continua la lotta di NSP contro le truffe!!!  A Calvisano mercoledì 13 gennaio 2016 alle ore 15:00, il nostro tour teatrale, per la provincia di Brescia, è alla 48 esima replica. Ecco il volantino:


Mercoledì 22 aprile 2015, presso la sala Pavoniana di via Nicolò Tommaseo, 51 di Brescia verrà presentato lo spettacolo “Fermiamo i ladri dei sogni”

La sala situata al primo piano di via Nicolò Tommaseo n 51 a Brescia, presso la Pavoniana, è ampia e luminosa. I nostri “Attori Volontari” si sono impossessati della zona di fronte all’ingresso, con entrata secondaria adatta per accedere alla scena, dove due tavoli rovesciati erano un separé per nascondere voci e rumori fuori campo. Provvidenzialmente il nostro “padrone di casa” don Antonio ha messo a disposizione una cassa amplificatore e un microfono a filo, due tavoli, una panchina e qualche sedia che con i nostri striscioni completavano la scena.
Gli spettatori sono arrivati alla spicciolata occupando le sedie appositamente allineate, ma ben presto alcuni  volontari hanno dovuto aggiungerne altre file di sedie, perché erano presenti oltre settantacinque spettatori. Con piacere abbiamo individuato anche molti nostri soci presenti: Angela, Bice, Evelina, Domenica, Adelino, Vincenza.
Lo spettacolo è iniziato come di consueto con l’intervento del Presidente Ceresa Daniele che ha presentato l’Associazione “Non solo pensionati”, ha ringraziato per l’ospitalità il nostro contatto, la signora Annamaria, la Presidente del “Gruppo Gemma” la signora Gabriella e naturalmente don Antonio.
Dopo una breve premessa esplicativa riguardo lo scopo didattico preventivo della nostra recita e del volontariato che la muove, è iniziato il primo atto dal titolo “Il Notaio” tratto come gli altri da fatti realmente accaduti.
Vittorio, attore consumato, come al solito è caduto nella trappola telefonica della finta nipote Gianna che tramite un complice Notaio Giancarlo gli ha carpito i gioielli di famiglia. Nella pausa il Presidente prendendo spunto dalla recita ha esaminato i dettagli e i metodi utilizzati dai truffatori. Di seguito viene presentata la seconda scenetta. “Gli idraulici”, dove mariuoli matricolati: Gianni ed Antonio con la scusa di effettuare una riparazione gratuita e approfittando del vantaggio numerico distraevano e contemporaneamente derubavano l’incauta Gigliola. Alla fine il Presidente salutava l’arrivo dei tre i poliziotti del Comune di Brescia: Pietro, Roberto e Debora e passava a loro la parola  per consigli. Pietro per alleggerire la situazione paragonava i mariuoli ad efficienti imprese di pulizia di gioielli e beni personali e spiegava circostanze ed esperienze vissute. A questo punto due scenette veloci, “la truffa sventata” con l’arresto del nostro Antonio, incauto agente di ASM e la truffa “i vigili” dove Antonio e Gianni, finti vigili, truffavano ancora Gigliola che poi confondeva vigili veri con quelli finti. Alla fine una scenetta flash di furto con destrezza in strada, per ricordare che anche lì tutto può accadere. Di seguito alcuni momenti della presentazione.


La regista Rosanna e l’autrice Graziana sono state applaudite e hanno presentato per l’applauso tutta la compagnia. Gli applausi del pubblico sono stati generosi e hanno consolato le generose fatiche dei nostri volontari. Un giro di cioccolata offerto dal “Gruppo Gemma” ha stuzzicato i palati. Infine i Poliziotti hanno ascoltato racconti e risposto alle domande del pubblico.


Tutti i nostri attori debuttano in provincia!!!! Si parte con due macchine e con gli ombrelli (pioggerellina fastidiosa). La nostra compagnia teatrale: Rosanna, Vittorio, Gianna, Gigliola, Antonio, Gianni e Giancarlo e il nostro presidente Daniele arrivano a Sulzano, presso l’oratorio “Centro San Giovanni Bosco”. Veniamo accolti dalla signora Adelina che fa gli onori di casa. Ci impossessiamo del teatro parrocchiale e, dopo aver allestito la scena, gli attori iniziano le prove. L’emozione regna sovrana, ma ben presto torna la calma e la recitazione va spedita.
Alla spicciolata cominciano ad arrivare gli spettatori, passa il tempo e ci sembrano pochini. Pensiamo: non sarà che i due funerali del pomeriggio ci porteranno via “spettatori”????????? No, speriamo proprio di no!!! Alle 15 l’affluenza arriva alle oltre quaranta persone (non male), si decide di spostare l’inizio dello spettacolo di 15 minuti per consentire l’arrivo di qualche ritardatario. Alle 15,15 il presidente apre il pomeriggio presentando l’associazione e la compagnia “Fermiamo i ladri dei sogni” e ringraziando don Piero per l’ospitalità.
Inizia la prima scenetta, “l’idraulico” (Gigliola, Gianni e Antonio). Al termine grandi applausi e grande soddisfazione per gli attori ed in particolar modo per Gigliola che era al debutto assoluto. Dopo un breve commento del presidente inizia la seconda scenetta dal titolo “i vigili” (Gigliola, Gianni, Antonio). Recita ben riuscita e pubblico molto attento e interessato. Applausi garantiti. Altro intervento con commento del presidente affiancato questa volta dal maresciallo capo (giunto nel frattempo) della stazione Carabinieri di Marone. Terza scenetta dal titolo “il notaio” (Vittorio, Gianna, Giancarlo) e quarta scenetta “la truffa sventata” (Vittorio, Gianna, Antonio, Gianni, Giancarlo).
Dopo gli interventi di chiusura del presidente e del maresciallo ……. Ecco le domande del pubblico, termina cosi la rappresentazione teatrale. Al termine, spettatori e attori, ci spostiamo nella sala bar dell’oratorio dove è stato allestito un rinfresco: torte, pasticcini e bibite che in quattro e quattr’otto vengono esauriti. Siamo tutti soddisfatti per la buona riuscita!!!


Giovedì 12 marzo 2015 Incontro presso l’Oratorio di S.Maria in Silva di via Sardegna, 24, nell’aula attrezzata con schermo e proiettore, dal nostro pc  è stato presentato un filmato e una serie di diapositive di Power Point. Presenti numerose persone e applaudito da tutti. Preso accordo per un successivo incontro tra 6 mesi. La prima esperienza ha dato risposta positiva , continuiamo così !!


Mercoledì 28 gennaio 2015, presso la sala dell’Oratorio della Parrocchia S. Maria in Silva, di via Sardegna, 24 -Brescia-,  verrà presentata la 45^ replica dello spettacolo “Fermiamo i ladri dei sogni”.

Dopo la presentazione del Presidente Daniele Ceresa, che ha illustrato l’iniziativa delle Commedie e la loro finalità, sono saliti sul palco esclusivamente gli attori, volontari Soci dell’Associazione: Antonio P., Ornella, Gianna, Giancarlo, Gianni, Antonio, coordinati da Rosanna. La rappresentazione in 4 brevi atti, vuole essere di stimolo e di consiglio contro le truffe perpetrate ai danni degli anziani, e non solo. Truffe negli appartamenti ed anche per la strada che, con un po’ di buon senso possono essere evitati; per questo l’associazione “Non solo pensionati” ha pubblicato il fax-simile di Passaporto “antitruffa” del tutto simile al documento vero, che contiene tutti i numeri utili da usare in caso di dubbi e che è stato donato agli spettatori.
L’iniziativa ha visto dalla nascita la piena approvazione delle Forze dell’Ordine, dai Vigili Urbani alla Polizia di Stato, ai Carabinieri, ma questa volta la partecipazione di ben cinque Agenti con un Ufficiale di Polizia, non si è fermata alla presenza di testimonianza e consigli dal palco…
Nel quarto atto, che trattava una truffa sventata grazie alla comunicazione telefonica alla Polizia, gli spettatori sbigottiti, si son visti arrivare dietro la vetrata dell’Oratorio: una Volante dalla quale sono scesi due Poliziotti!!!! Questa è davvero partecipazione attiva e coinvolgimento: davvero GRAZIE! Di seguito alcuni momenti della presentazione.

Il pomeriggio si è concluso con un buffet, dopo che la Parrocchia ha fatto dono alla Compagnia di alcune bottiglie di buon vino.

 

 

 

Top  |  Attività  |   Ludopatia  |  Gruppo di cammino  |  Ambiente
Animazione RSA Festa dei nonni  |  Cene sociali

(c) Oliviero 2019